2012 · attico a milano

  • collaboratori: Davide Proverbio, Marco Priore

L’intervento cerca di definire un nuovo orizzonte in cima all’edificio capace di svelare un’immagine ancora più ampia della città. Il rapporto con la città è inoltre rafforzato dalla sua trasparenza verso l’esterno, apparendo quasi come una sorta di continuo osservatorio che si sviluppa con lunghe vetrate e con la grande terrazza coperta da Nord-Est a Sud-Ovest. La tettoia in metallo e vetro che protegge la grande terrazza costituisce un elemento di mediazione tra l’interno e l’esterno dell’edificio e rimanda al panorama fantastico di pergole e tralicci dei giardini pensili della città.

WP SlimStat